mercoledì 25 ottobre 2017

* Iniziazione nella Selva Subterranea : la discesa nel mondo sotterraneo della conoscenza femminile*


" La Selva subterranea 
è il mondo sotterraneo
 della conoscenza femminile. 
E' un mondo selvaggio 
che vive sotto questo mondo, 
sotto il mondo percepito dall'io. 
Là ci vengono infusi un linguaggio e
 una sapienza istintivi. 
Da questa postazione privilegiata
 ci rendiamo conto 
di non poter essere
 tanto facilmente comprese
 dal punto di vista
 del mondo di sopra."*


Cosa significa discendere negli inferi?
Il passaggio nel Regno dell'Ombra è in realtà un percorso arcaico di guarigione e rinascita, il mondo di sotto è il luogo dove avviene ogni Trasformazione.
Cosa si nasconde di così prezioso nel Mondo dell'Ombra da essere un così potente richiamo nel mito di tutte le iniziazioni femminili? ( ricordiamo la discesa di Isthar e Inanna così come quella di Iside e Persefone). Nella selva subterranea guariamo dalle idee preconcette, dal giudizio del bene e male, dalle paure antiche, guariamo dal bisogno di controllo con cui continuamente limitiamo la nostra vita, e in ogni discesa ( perchè nella vita femminile le discese nel mondo di sotto sono tantissime) apprendiamo un potere che già possedevamo ma che alla Luce del Sole non potevamo vedere.
Ogni Trasformazione è una guarigione, il vero Demone da temere è quello della fissità, che non ci permette di trasformarci, di cambiare idea, di lasciare andare la vecchia pelle e ricostruirci una sempre nuova e più evoluta forma.
Nel Regno dell'Ombra andiamo a recuperare le Ossa, la nostra storia perduta, tutte le morti della nostra vita e impariamo a raccontarle, a piangerle certo ma anche a dare degna e definitiva sepoltura.
Nel mondo sotterraneo impariamo la resistenza :
  " Nei miti, l'insegnamento della resistenza è uno dei riti della Grande Madre Selvaggia, l'archetipo della Donna Selvaggia. E' il suo rituale eterno per rendere forte la progenie. E' lei che ci indurisce, che ci rende potenti e capaci di resistere."*

La discesa nella Selva Subterranea è un atto di coraggio e ribellione: Vassilissa si inoltra nel bosco in cerca della Baba Yaga per recuperare il "fuoco", Inanna e Iside per recuperare la loro parte Ombra, Persefone per diventare Donna e Regina del proprio Regno.

Non puoi vivere una favola se ti manca il coraggio di entrare nel bosco.” *1

Il mondo sotterraneo della conoscenza femminile è un bosco, o un'abisso, spesso è buio, alle volte è deserto, è un luogo difficile da abitare, non è comodo, nè splendente è un luogo che mette alla prova la nostra voglia, il desiderio ardente di risalire, di riprendere fiato, di tornare a riveder le stelle.
Non ci illudiamo e non lasciamoci illudere dalle vie comode e a buon mercato, la discesa iniziatica non la si compie partecipando ad un corso di 8 ore super innovativo e pratico, è la vita quotidiana, l'esperienza che viviamo tutti i giorni che ci prende per mano e ci conduce nei luoghi più profondi e pericolosi di noi stessi.
Non si compra, nè si prenota, si può solo accettare di viverla e permettere che accada, riuscendo a trarre da questa profonda, intrepida, pericolosa immersione la perla custodita nel e dal buio solo per noi. 

Solo il viandante che ha peregrinato nel suo infinito mondo interiore potrà accostarsi all’Anima, scoprendo che per anni altro non ha fatto che cercare Lei, poiché Lei è dietro e dentro ogni cosa. I viaggi, si fanno per cercare Anima e le persone si amano in quanto simboli di Anima.*2


Emanuela Pacifici


La Custode delle Storie propone per celebrare Samhain:

Webinario :* Into The Darkness* Il Potere della Strega

La Loba, la Raccoglitrice di Ossa ci accompagnerà a Raccogliere le nostre Ossa perdute e dimenticate.
Le Ossa rappresentano la sostanza che non muore, che non si consuma; l'essenza selvaggia della nostra anima.
per informazioni e prenotazioni selvadellaluna@gmail.com


citazioni:
* Clarissa Pinola Estes - Donne che corrono coi lupi
*1 A. Salvaje
* 2 Jung


Nessun commento:

Posta un commento

Chi è Miss Wonder?

Mi presento, sono Miss Wonder, un pò reale un pò immaginata,vivo sulla Soglia dei Mondi della Terra di superficie amo la poesia...